Radiologia

L’esame radiografico viene eseguito da un medico specialista in radiologia o da un tecnico radiologo. Il CE.DI.FI. effettua anche prestazioni domiciliari.

Nella radiografia tradizionale la parte del corpo da analizzare viene messa a contatto con la macchina generatrice di radiazioni. Il fascio di raggi X attraversa il corpo del paziente e va ad impressionare la pellicola radiografica, sulla quale si forma un’immagine che consente di distinguere le strutture ed i tessuti interessati: l’immagine radiografica si determina in quanto i diversi tessuti del corpo assorbono i Raggi x in maniera diversa.

La radiografia è un esame facile e veloce: per questo motivo, di solito viene impiegata come primo strumento diagnostico.
Nelle ossa, i raggi X possono rilevare fratturelesioni tumori. Nei polmoni, possono diagnosticare la polmonite o il cancro. In caso di ferita da arma da fuoco o da corpi estranei, può essere capace di individuare la posizione di schegge o proiettili.
Per i dentisti, è una risorsa di base per individuare le carie e la posizione di denti non spuntati. Nella densitometria ossea, i raggi X rilevano la mancanza minerale nelle ossa dovuta a osteoporosi.